C. V.

Gianni M. Gualberto (Recife, Brasile, 30 marzo 1955) POSIZIONE ATTUALE: Consulente artistico (musica, danza, progetti speciali) del Teatro Franco Parenti (Milano) Direttore Artistico Progetti Speciali Fondazione Pierlombardo 

PRINCIPALI ESPERIENZE PROFESSIONALI Collaborazioni radiofoniche RAI (Radio Uno, Radio Tre) dal 1976 al 1992. Curcio Editore 1978: Autore di oltre 600 voci per L'Enciclopedia della Musica e per L'Enciclopedia del Jazz Teatro dell'Opera di Roma 1977-1979: Inizialmente collaboratore all'Ufficio Attività Decentrate (Sovr. M.° Roman Vlad), poi Assistente del Sovrintendente Giorgio Moscon, per il quale cura molteplici iniziative nell’ambito della musica lirica, sinfonica e cameristica. Nel 1979, fra l'altro, organizza per lo stesso Teatro la rassegna Il Jazz all'Opera, con Sonny Rollins, Mel Tormé, Max Roach, World Saxophone Quartet, Ran Blake, Gunther Schuller, Anthony Braxton, Curtis Fuller, Betty Carter, George Shearing, Lee Konitz. Collabora inoltre alla realizzazione di cicli concertistici con il M.° Daniel Oren e con il M.° Antal Dorati.  Ente Autonomo Regionale Teatro Massimo Bellini di Catania 1993-1997: Consulente Artistico. Fininvest/Mediaset 1995/2017: Direttore Artistico al Teatro Manzoni di Milano per la rassegna concertistica "Aperitivo in Concerto" promossa e organizzata dal Gruppo Fininvest/Mediaset. Università Economica Luigi Bocconi Dall'anno 1997/98 tiene corsi di Storia della Musica per la stessa università. Dall'anno accademico 2000/2001 gli viene assegnata ufficialmente la cattedra di "Musica II" nell'ambito del corso di laurea CLEACC (Corso di Laurea in Economia delle Arti, Cultura e Comunicazione) che lascia nel 2008. APT di Catania/Provincia di Catania Nel 2003/2004 collabora con l'Azienda Provinciale per il Turismo di Catania e la Provincia Regionale di Catania come Direttore Artistico per la rassegna culturale "EtnaFest", ruolo in cui viene riconfermato per l'edizione 2004/2005 dell'iniziativa e per le edizioni 2005/2006, 2006/2007, 2007/2008, programmando e realizzando eventi concertistici con artisti e gruppi quali: Alvin Curran, John Zorn, Dave Holland, Steve Coleman, Steve Martland, Wayne Shorter, Herbie Hancock, Zeitkratzer, Yuka Honda, Bang On A Can All Stars, Elliott Sharp, Michael Gordon, Susie Ibarra, Kristjan Järvi, Raz Mesinai, Philip Glass, Bobby McFerrin, Raz Mesinai, Ben Neill, LaMonte Young, Manhattan Transfer, Karl Berger, Steve Kuhn, World Saxophone Quartet, Billy Bang, Bobby Previte, Gilberto Gil, Charles Lloyd, Phil Woods, Lou Reed, Joe Lovano, Steve Reich, Gavin Bryars, Anouar Brahem, Yusef Lateef, ecc. Teatro degli Arcimboldi, Milano Direttore Artistico per la stagione 2007/2008 (“I La Galigo” e “The Temptation of St. Anthony” di Bob Wilson, John Zorn & Cobra, Vertigo Dance Company, ecc.) Fondazione Guido d'Arezzo, Arezzo Direttore Artistico per la stagione 2013-2014 (Concerti e spettacoli con Maya Beiser, Isabella Rossellini, Omer Avital, Julian Rachlin, ecc.) Teatro Franco Parenti, Milano Consulente Artistico perr la rassegna “Energie da Tel Aviv”, 10-17 ottobre 2013, nonché curatore artistico di molteplici rassegne ed eventi di carattere musicale e performativo. Teatro Manzoni, Milano Consulente Artistico per rassegna “Il Movimento” dedicata alla danza contemporanea e al teatro fisico (2014) STUDI - Laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne, 110 e lode, tesi sugli elementi ritmici in Howl di Allen Ginsberg, Università La Sapienza di Roma Diploma in Storia della Musica presso il Conservatorio dell’Aia LINGUE STRANIERE Perfetta conoscenza di Inglese e Portoghese (scritti e parlati). Buona conoscenza del Francese e ottima conoscenza dello Spagnolo, sia scritti che parlati. ALTRE ATTIVITA' • Ha collaborato, o continua a collaborare, anche in qualità di americanista, con le seguenti pubblicazioni: Musica, Nessuno Tocchi Caino, Laboratorio Musica, Musica/Realtà, AudioReview, Musica Jazz, Blu Jazz, L'Opera, JazzIt, Musicboom (on-line), Allaboutjazz (on-line), Piano Time, Music & Letters, CD Classica, Il Giornale della Musica, Musica Oggi. • Ha realizzato numerose note di programma, conferenze e traduzioni per il Teatro Manzoni, per il Teatro alla Scala, per il Teatro Massimo Bellini di Catania (tra cui per Porgy and Bess di G. Gershwin, La Favorita di G. Donizetti, Die Tote Stadt di E. W. Korngold [anche per il Teatro Massimo di Palermo], Carmina Burana di Carl Orff, concerto di Sir Georg Solti e dell'Orchestra Filarmonica di Pietroburgo) e per il Teatro San Carlo di Napoli, nonché traduzioni di note di programma per il Teatro alla Scala di Milano, fra cui i testi di Donald Mitchell per la serie delle sinfonie mahleriane. • Ha collaborato come produttore a produzioni discografiche e concertistiche, fra gli altri, dei seguenti artisti: Max Roach, Sun Ra, Lee Konitz, M.E.V., Steve Lacy, Gil Evans, David Murray, Archie Shepp, Roswell Rudd, Lester Bowie, ecc. Ha scritto note di copertina per incisioni fonografiche jazzistiche delle etichette HORO, Village Voice, RED RECORDS. • Ha organizzato (13/5/1997), per conto dell'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC), Delegazione di Catania, l'unico concerto italiano, per il 1997, del violinista Pinchas Zukerman, a capo della English Chamber Orchestra, scrivendone inoltre le note di programma. • Organizza, come Consulente Artistico, per l'A.I.M. (Associazione Interessi Metropolitani) di Milano, nel 1998/99, per la serie "Musica e Musei a Milano" patrocinata dal Comune di Milano, una rassegna concertistica inserita all'interno di istituzioni museali, collaborazione che prosegue anche nel 1999/2000. • Organizza per l'Assessorato alla Cultura di Legnano (rif.: dr. Carlo Maria Lomartire) una stagione concertistica ("Aperitivi in Musica”) in qualità di Consulente Artistico (Settembre-Dicembre 1999). • Organizza per l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, in qualità di Direttore Artistico, una stagione annuale (2000/2001) dedicata a eventi di jazz e musica di ricerca, realizzando inoltre numerose note di programma. • Organizza, presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi, numerosi incontri-concerto con personalità della musica del Novecento quali Dave Brubeck, Chick Corea, Carlo Maria Giulini e Max Roach. • E’ stato direttore artistico del Teatro Sangiorgi presso l’Ente Regionale Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania (2010). • Ha operato anche come Consulente presso lo Studio Festi (http://www.studiofesti.com/) per la celebrazione del cinquantenario di Brasilia, capitale del Brasile, per Istanbul Capitale della Cultura Europea, per le Maccabiadi Panamericane e per I 400 anni della fondazione di São Luís do Maranhão. Ha collaborato con il Festival MiTo-Settembre Musica, presentando e producendo “Shir haShirim” di John Zorn con Lou Reed e Laurie Anderson, Goran Bregovič con Absolute Ensemble e Krjstian Järvi. Come direttore artistico ha ideato, organizzato e realizzato eventi concertistici con artisti e gruppi quali:  Absolute Ensemble, John Zorn e Electric Masada, Fretwork, London Sinfonietta, Inbal Pinto, Piano Circus, Brodsky Quartet, Steve Martland Band, Evelyn Glennie, Phillip Johnston Ensemble (con Guy Klucevsek), Dave Douglas, Wallace Collection, Ruggiero Ricci, Peter Donohoe, Rony Rogoff, Giuliano Carmignola, Frederic Rzewski, Sonny Rollins, Joshua Rifkin, Coro del Patriarcato Ortodosso di Mosca, Kim Crisswell, Antonio Meneses, Pinchas Zukerman, Wayne Marshall, Patti Smith, Elvis Costello, David Byrne, k. d. lang, Marianne Faithfull, Lucinda Childs, Bill Laswell, Idris Ackamoor, Laurie Anderson, Juliette Gréco, Hanna Schygulla, Ute Lemper, Philip Glass, Icebreaker, Stefan Hussong, Ryuichi Sakamoto, Alva Noto, Mike Patton, Apollo Saxophone Quartet, Blindman, London Saxophonic, Christian Lindberg, Dave Brubeck, Tommy Flanagan con Rufus Reid e Albert “Tootie” Heath, Gary Burton, Charles McPherson con la Vanguard Jazz Orchestra, Max Roach e Cecil Taylor, Bobby Hutcherson, Carla Bley, Henry Grimes, Uri Caine ed il suo Ensemble (Goldberg Variations e The Sidewalks of New York), Diavolo Dance Theater, Hubbard Street Dance, Abdullah Ibrahim, Bobby McFerrin, Dave Holland, John Scofield, Steve Coleman, Marc Ribot, McCoy Tyner con Avery Sharpe e Al Foster, Johnny Griffin con Mulgrew Miller, Niels-Henning Ørsted Pedersen e Alvin Queen, il quartetto di Jim Hall con Paolo Fresu, Jon Faddis e la Count Basie Orchestra, Hamiet Bluiett, Roswell Rudd, Steve Nelson, Andrew Cyrille, Ivan Lins, Archie Shepp, Oliver Lake, Frank London, William Parker, Amiri Baraka, Miroslav Vitous, Michel Portal, Stanley Cowell, Hamid Drake, Either/Orchestra, Mulatu Astatke, Gonzalo Rubalcaba, João Bosco, Sonny Rollins, David Murray, World Saxophone Quartet, David Krakauer, Maurice El Médioni, Carmen Linares, Jay Ungar, Manolo Sanlúcar, Brave Old World, Klezmer Conservatory Band, quartetto Jobim-Morelenbaum, Wayne Shorter, Dino Saluzzi, Charles Lloyd, Fazil Say, Katia e Marielle Labécque, Idil Biret, Ensemble Modern, Terry Riley, Bang On A Can, Steven Bernstein, Michael Gordon, Blind Boys of Alabama, David Krakauer, Oregon, Jack DeJohnette, Sonny Fortune, Odean Pope, Vijay Iyer, Mike Ladd, Ahmed Abdullah, Sun Ra Arkestra, Archie Shepp, Dave Burrell, James Spaulding, Freddy Cole e la Woody Herman Orchestra, Ahmad Jamal, Andrew Hill & Point of Departure, Reggie Workman, Gonzalo Rubalcaba, Perry Robinson, Art Ensemble of Chicago, John Scofield, Bass Desires, Lee Konitz, Terence Blanchard, Spike Lee, Buddy DeFranco e Chicago Jazz Ensemble, Daniel Bernard Roumain, Daniel Zamir, David Amram, The 3 Cohens, Arturo O'Farrill, Yemen Blues, ecc. Ha tradotto per l’Italia, dall’inglese, il testo di Glen Berger, tratto da Isaac Leib Peretz, per lo spettacolo teatrale A Night In The Old Marketplace di Frank London.

Co-fondatore, con Simona Peverelli, della Peverelli & Morelenbaum Associati (www.peverellimorelenbaum.com)